Appuntamenti

Sabato 4 maggio - ore 18,00

presentazione di
Antropologia per intelligenze artificiali

il nuovo libro di Filippo Lubrano

 

ChatGPT, Midjourney, Dall-E… Senza preavviso, il pubblico mainstream è piombato in una nuova era: quella delle Intelligenze Artificiali. Ma mentre il mondo affronta la rivoluzione delle macchine intelligenti, gli esperti si trovavano già da tempo di fronte a una serie di sfide che vanno oltre la tecnologia stessa. I pregiudizi e i bias che affliggono le IA non sono semplicemente il risultato di algoritmi imperfetti, ma riflettono le peculiarità culturali delle società.
Come possiamo affrontare questi problemi? Come possiamo creare intelligenze artificiali più etiche, inclusive e culturalmente consapevoli? E soprattutto, di quale cultura le macchine devono avere consapevolezza?
Con Antropologia per Intelligenze Artificiali, Filippo Lubrano ci guida in un viaggio che intreccia antropologia e intelligenza artificiale, mostrandoci come il riconoscimento e la comprensione dei diversi contesti culturali e sociali siano fondamentali per il futuro delle macchine e della stessa umanità.
Ingegnere gestionale, giornalista e scrittore, Filippo Lubrano ha vissuto in Asia e Stati Uniti prima di tornare nella sua città natale, La Spezia. È TEDx speaker, insegna alla School of Management di Torino, ed è fondatore di Metaphora, azienda focalizzata nella progettazione e realizzazione di esperienze di realtà virtuale e aumentata, e socio di Haruspex, una delle realtà più promettenti di cybersecurity italiane. Membro fondatore del collettivo di poeti performativi "Mitilanti", ha recentemente pubblicato "Antropologia per Intelligenze Artificiali" (D Editore).
Il suo sito è www.filippolubrano.it




--

EVENTI PASSATI


Sabato 25 marzo
Ore 18,00 naugurazione della mostra fotografica

About you


Nella nostra 
#vetrinadartista saranno infatti esposti i lavori dei partecipanti al corso di #fotografia di base tenuto da Irene Malfanti presso il nostro spazio. Durante i due mesi di lezione gli alunni hanno acquisito le basi dell’esposizione e della composizione, ma oltre alla conoscenza delle basi tecniche, hanno imparato a ragionare tramite le immagini.

Le fotografie che saranno esposte sono il frutto del lavoro intrapreso durante la seconda parte del corso. In questa fase gli alunni hanno dovuto raccontare, in modo creativo, una persona a loro scelta. Due le foto rappresentative del soggetto: un ritratto non convenzionale e una seconda foto che fosse rappresentativa (ad esempio: oggetti o luoghi).
Saranno 7 le persone che conoscerete e che saranno protagoniste del percorso visivo pensato per la restituzione finale del corso.

👉Allora ci vediamo sabato a partire dalle 18,00 per la nostra consueta sbicchierata inaugurale

--

Venerdì 24 febbraio - ore 18,30

presentazione di
CIBERNETI

il nuovo libro di Francesco Terzago
(Samuele Editore-Pordenonelegge, 2022, collana Gialla)

 

Questo libro rivolge il suo sguardo alle persone che attraversano la società dell’automazione. La società degli “algoritmi sovrani” e delle macchine antropomorfe. Uno spazio in cui il confine tra organico e inorganico non può essere nitido. Un paesaggio di robot e d’industria nel quale le necessità del mercato, i ritmi dettati da un monitor, plasmano abitudini di supervisori e operatori e definiscono i confini del loro linguaggio. Queste pagine sono scritte in una lingua piana: quella della produzione, dell’italiano tecnico. La natura, quando compare, è trasfigurata da una percezione sintetica, si mostra attraverso gli occhi di addetti il cui habitat è la fabbrica-metropoli».

Anticipazioni della raccolta sono presenti in: Alea, Nuovi Argomenti e Nazione Indiana. Alcuni dei testi contenuti in Ciberneti hanno ricevuto l’Italian Poetry Prize – terzo posto (Italian Poetry Today – Università di Oxford, rubrica Officina Poesia di “Nuovi Argomenti”; Istituto Italiano di Cultura di Londra).

 

Durante la presentazione sarà possibile iscriversi al workshop che Francesco Terzago terrà il 12 marzo incentrato sull'utilizzo di un programma di intelligenza artificiale (Midjourney) per la crearazione di immagini digitali.

--

 

EVENTI PASSATI

 

VENERDì 17 GIUGNO 

ore 19,00

SottoSale

Presentazione raccolta poetica di Simona Albano

 

 

--

 

 

SABATO 28 MAGGIO 

POETRY BOX

Un appuntamento da leccarsi i baffi. Un aperitivo coi Mitilanti!

Degustazione poetica e non solo...

 

 

--

Sabato 30 aprile

In occasione della Notte Verde, abbiamo voluto giocare sul colore che per noi è diventato il blu. La nostra vetrina s'intitola BLUE IS THE NEW GREEN per raccontare un tema a noi molto caro. Quello del riciclo! Ve lo racconteremo presentandovi il marchio Rifò che recupera vecchi jeans per produrre filati con cui tessere nuovi capi d'abbigliamento. Il blu sarà anche il tema dei prossimi eventi di maggio, sabato 30 aprile partiremo infatti con l’inaugurazione di Blue de Genes, mostra di Lara Caputo pensata come un omaggio a Genova e ai suoi colori. Il calendario degli eventi sarà inoltre arricchito da un laboratorio per bambini dedicato a Yves Klein e da altre iniziative in via di definizione.

 

--

 

Venerdì 22 aprile, ore 19.00

spoken words & music a cura di Cosmic Queers

MEMORIE DAL SOTTOSOVIET

L'URSS non è mai stata così vicina e mai così lontana, tanto da suscitare una Nostalgia verso un mondo che non è mai esistito realmente. L'Unione Sovietica diventa, nella narrazione, un mondo fantastico, in cui i personaggi che vi agiscono ricordano ognuno di noi nella loro fragilità, nella difficoltà delle scelte, nei sentimenti. Il presente si mescola col passato eliminando le linee temporali, ricreando una realtà altra dove rifugiarsi o da cui scappare completamente. L'abbandono, l'ambizione, l'amore, la sessualità, sono alcune tematiche che accompagnano l'ascoltatore in un viaggio onirico che riporta alla mente ricordi rimasti nascosti, riaffiorando vividi.

Strumenti: basso elettrico, chitarra acustica, ukulele acustico
I Cosmic Queers sono un due di Spoken Music formatosi nel 2019. Il gruppo è formato da Kosmonavt (voce) è membro attivo della Lega Italian poetry Slam e slammer dal 2017 e Alessia Cadeddu (seconda voce e basso/chitarra/ukulele), performer musicista da più di 10 anni. Li unisce la passione per la spoken music, la musica a cavallo tra anni '80 e '90 e dell'Unione Sovietica; i loro testi trattano principalmente tematiche sociali e politiche con un particolare sguardo alle tematiche LGBTQAI+.

 

--

 

Sabato 9 aprile, ore 17.30

POESIE PRÊT-À-PORTER
incontro con la designer Roberta Anita Pedrazzani

 

 

Lo sapevi che ci sono gioielli custodi di messaggi e segreti? Sono come amuleti che stanno a stretto contatto con la pelle e sono in grado di raccontare qualcosa, di farci sorridere e di accompagnarci come un ricordo o un pensiero felice.

É il caso degli anelli speciali di Roberta Anita Maria Pedrazzani che, dopo averci raccontato le Patacche e la linea Altrochestorie, torna da Mazì con un nuovo progetto che è un omaggio ai poeti, alla Liguria e al potere delle parole. La designer con la sua incredibile e un po' magica capacità di sintesi ha trasformato le poesie in piccoli capolavori in vetro di Murano e così sono nate le Poesie prêt-à-porter.

Ce le presenterà sabato 9 aprile dalle 17,30 in poi...non mancate perché giocheremo a stupirvi e ad accendere pensieri e parole!

 

 --

Sabato 15 gennaio 2022 ore 18,30 
Cittadine di carta
Vernissage mostra di illustrazioni di Natalia Caprili (Nai) e presentazione del libro